David Means – Episodi incendiari assortiti

5 Giu

means_tascabile_cover_provvNon starò qui a paragonarlo a Carver, perché sembra che chiunque scriva racconti in modo dolorosamente preciso, senza sbavature, debba venire accostato a lui. Carver è Carver, Means è Means: non c’è mica niente di male, anzi.

 Episodi incendiari assortiti è il titolo di uno dei racconti di questo fulminante libricino, ma è perfetto sulla copertina perché li racchiude tutti: episodi, fatti quotidiani ma crudeli; incendiari, che si accendono come fuochi d’artificio; assortiti, perché in questi racconti c’è tutta un’umanità variegata che va dal barbone al manager, dalla casalinga al ragazzo nel pieno della giovinezza. Una scelta azzeccata sarebbe stata anche Il cacciatore di gesti: “gesti interi, completi e aggraziati e soprattutto carichi di rivelazione, di meravigliosa e nuda rivelazione”.

Se fossero episodi accaduti a un vicino di casa o a un lontano conoscente passerebbero di bocca in bocca e verrebbero commentati sottovoce, scuotendo la testa e bisbigliando che sfortuna, che peccato. Perché si tratta di morti, di disgrazie, di dilemmi, di perdite e di disperazione, ma con una dolcezza rara e toccante, delicata, pietosa nel senso migliore del termine.

La quarta di copertina parla di “una perfezione commovente”, e trovo che siano proprio i termini giusti per definire lo stile di Means. Suoni e colori, paesaggi e movimenti fanno da sfondo a questi piccoli grandi drammi umani che parlano di solitudine, abbandono, desideri e speranze. E quando arrivi a metà libro e trovi un racconto che inizia con “Non voglio più che nei miei racconti la gente muoia” ti senti nascere una specie di groppo d’affetto in gola, un sorriso triste, ti viene da prendere da parte l’autore, dargli una pacca sulla spalla e dirgli Tranquillo, David, non sei tu, è la vita che è proprio così.

È un libro da assaporare senza fretta, soffermandosi sulle descrizioni precise e implacabili dei sentimenti attraverso i singoli gesti. Perfettamente controllato e lucido, non si fa divorare ma ti prende per mano e dice: guarda, è così, è successo questo, vedi un po’ tu cosa pensarne.

153 pagine per tredici prese di coscienza, tredici riflessioni che fanno bene e male all’anima.

David Means, Episodi incendiari assortiti
traduzione di Matteo Colombo (Simonetta Russo per
il primo racconto)
titolo originale: Assorted Fire Events
minimum fax 2013
153 pagine, 9,50€
Acquista su Amazon

 

Annunci

7 Risposte to “David Means – Episodi incendiari assortiti”

  1. Denise Cecilia S. giugno 5, 2013 a 4:30 pm #

    Oh, Dio, quanto mi ispira. Ma quanto quanto.

    • thais.siciliano giugno 5, 2013 a 4:33 pm #

      Mi fa piacere! 🙂

    • Denise Cecilia S. giugno 5, 2013 a 4:39 pm #

      Il colmo sarebbe trovarvi un racconto su una persona che lavora con le auto, e che rimane schiacciata sotto la propria, scesa inaspettatamente giù dallo scivolo che porta ai garage. In maniera anche piuttosto “stupida”, per certi versi.
      Magari ad un passo dalla pensione, mentre pregusta piccole soddisfazioni dopo una vita di casini.
      O magari questo racconto non c’è e lo posso scrivere io.

      • thais.siciliano giugno 5, 2013 a 4:43 pm #

        Scrivilo tu, va 😀 Il bello di libri come questo è che fanno venire voglia di approfondire, di scrivere e di osservare meglio il mondo, di cogliere quelle impercettibili e dolorosissime sfumature che spesso si perdono nel nulla perché non siamo in grado di vederle davvero.

        • Denise Cecilia S. giugno 5, 2013 a 5:25 pm #

          Semplicità ed efficacia. Suonerà retorico, però sì, siamo disattenti anche perché in generale troppo stimolati: non si tratta nemmeno di approfondire all’inverosimile, solo di cogliere certe evidenze.

  2. Godot giugno 7, 2013 a 9:39 pm #

    Bello. L’ho letto. E non ha nulla da invidiare a Carver, anche perchè personalmente lo trovo molto più naturale e scorrevole! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: