Romain Gary – La vita davanti a sé

9 Apr

Trovo difficile parlare di questo libro, perché non c’è una vera trama con il classico schema inizio-svolgimento-fine, si narra semplicemente un periodo della vita del protagonista e della vecchiaia della donna a cui è stato affidato.

Momò è infatti un ragazzino consegnato alle cure di una vecchia prostituta, e i due possono contare solo sul loro affetto reciproco: la loro paura più grande è rimanere l’uno senza l’altra. Momò non ha mai vissuto come un bambino: ha dovuto occuparsi fin da piccolissimo degli altri bimbi affidati alle cure di Madame Rosa, ha imparato presto a cavarsela e ora che Madame Rosa è anziana si prende cura di lei, senza falsi moralismi, con una paura incredibile ma anche con un affetto commovente, circondato da personaggi umanissimi e teneri come il vecchio Hamil e il travestito Madame Lola.

Una storia disarmante, che racconta non solo di povertà ed emarginazione (Momò è arabo, Madame Rosa ebrea: vivono a Parigi ma fanno parte di due minoranze), ma anche di affetto, coraggio e crescita. Alcune scene sono tra le più dolci che abbia mai letto. La tentazione è quella di entrare nel libro e prendere tra le braccia questo bambino così puro e saggio, e di dirgli che andrà tutto bene.

«Signor Hamil, si può vivere senza amore?»
«Sì», ha detto, e ha abbassato la testa come se si vergognasse.
Mi sono messo a piangere.

Ecco. La verità nuda e cruda e straziante come solo un grande narratore saprebbe descriverla. Eppure a tratti ha tutta la comicità dei pensieri ingenui di un bambino.

La storia dell’autore inoltre è interessante e sconvolgente: il romanzo uscì sotto lo pseudonimo di Emile Ajar, e solo dopo la morte di Gary, che si uccise con un colpo di pistola, si venne a sapere che questo libro così premiato e incensato l’aveva scritto lui.

Bello, bello e consigliatissimo, anche se si fa un po’ fatica ad abituarsi al linguaggio “illetterato” di Momò, al suo gergo da banlieu degradata, fra l’altro reso con grande sensibilità dal traduttore Giovanni Bogliolo.

Romain Gary, La vita davanti a sé
traduzione di Giovanni Bogliolo
titolo originale: La Vie devant soi
Neri Pozza 2009
214 pagine, 11,50€
Acquista su Amazon

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: